Autostrade ha risparmiato
sulla manutenzione obbligatoria,
aumentando i pedaggi e i disagi

sulla rete autostradale

Chiedi subito giustizia
e scopri come ottenere insieme
220€ di risarcimento medio

Inserisci il tuo numero di telefono
e scopri come ottenere il risarcimento

Il numero inserito non è corretto

*Ti chiameremo solo per porti qualche domanda
e confermare l’iscrizione a questa Class Action

Perché
chiediamo un
risarcimento?

Nel corso degli anni è aumentato il costo dei pedaggi su tutta la rete autostradale italiana, a fronte di un calo degli investimenti sempre più evidente di anno in anno.

La manutenzione tardiva e mal gestita degli ultimi 2 anni ha creato ulteriori disagi.

Scoprilo Gratis

Pedaggi e investimenti
sulle tratte a pedaggio
(Numeri indice: 2009=1)


Investimenti

Pedaggi

Fonte: Istat e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, DG Vigilanza 
sulle concessionarie autostradali. Relazione sulle attività 2018.

Che cosa
faremo?

Altroconsumo si schiera ancora una volta dalla parte dei consumatori con una Class Action per chiedere ad Autostrade un risarcimento per gli anni di inefficienza a fronte di un aumento dei pedaggi sempre più elevato.

Scoprilo gratis

Chi può
partecipare?

Tutti i consumatori che hanno pagato 
almeno un pedaggio autostradale 
negli ultimi 10 anni.

Scoprilo gratis
autostrada

Come
funziona?

Iscriviti

Lascia il tuo numero, un nostro
operatore ti contatterà per l’iscrizione.
La tua privacy è protetta al 100%

Iter della
Class Action

I nostri legali seguiranno
l’azione senza nessuna spesa
legale aggiuntiva

Risarcimento

In caso di vittoria, sarai
ricontattato per ottenere
il risarcimento che ti spetta

Scoprilo Gratis autostrada

Circa 4,3 milioni di viaggiatori percorrono
ogni giorno la rete autostradale italiana
con oltre 50 milioni di km percorsi nel 2019

Report Autostrade per l’Italia

Negli ultimi anni
i pedaggi autostradali
sono aumentati del

a fronte di investimenti
in continuo calo
ogni anno

coda al casello

Unisciti gratuitamente
alla Class Action
e fai valere i tuoi diritti!

Siamo già in:
35.000

Azioni Collettive 
di Altroconsumo

Class Action Trenord

Chiusa con un maxi risarcimento di oltre 300 mila euro la Class Action contro Trenord. Condannata la compagnia ferroviaria per i famosi disagi che, nel dicembre 2012, avevano coinvolto circa 700 mila pendolari lombardi. Gli oltre 3.000 aderenti alla nostra Class Action hanno quindi ricevuto un risarcimento di 100 euro a testa, in aggiunta agli indennizzi automatici già versati dalla compagnia ferroviaria.

Class action pubblica al Comune di Milano - Multe oltre i 90 giorni

Il Tar Lombardia ha accolto il ricorso di Altroconsumo contro il Comune di Milano. Con il contributo di 12 mila segnalazioni di automobilisti, Altroconsumo ha depositato il ricorso introduttivo di una Class Action pubblica, segnalando il comportamento illegittimo del Comune di Milano a danno dei cittadini che avevano segnalato multe da autovelox notificate oltre i 90 giorni dalla data dell’infrazione.

Petizioni Rimborso Concerti

Altroconsumo fin dall’inizio dell’emergenza si è mosso per chiedere che ai consumatori non spettasse solo un voucher, ma un vero e proprio rimborso. Grazie al nostro lavoro e all’adesione di 6.500 persone, le nostre richieste sono state accolte. Il Decreto Rilancio ha previsto il diritto immediato al rimborso dei biglietti per eventi di musica leggera cancellati a causa dell'emergenza sanitaria.

Scopri come ottenere il risarcimento che ti spetta

Scoprilo Gratis

Sei già Socio?

Clicca qui per partecipare

Domande Frequenti

Devo essere socio per partecipare alla Class Action?

No, non è necessario essere socio. Chiunque può aderire alla Class Action purché abbia pagato almeno un pedaggio autostradale negli ultimi 10 anni.

Quanto costa iscriversi a questa Class Action?

La partecipazione alla Class Action è totalmente gratuita e inoltre non prevede nessuna spesa legale.

Perché devo lasciare il numero di telefono?

Utilizzeremo il tuo numero di telefono solo per gestire la richiesta di adesione alla Class Action e ti chiederemo ulteriori informazioni sui pagamenti dei pedaggi effettuati per comprendere se hai diritto a partecipare all’iniziativa.

Come è calcolato il risarcimento medio?

Per ogni automobilista chiederemo il 25% di risarcimento sui pedaggi pagati negli ultimi 10 anni. Per la spesa dell’automobilista medio (fonte ISTAT) chiederemo un risarcimento di 220€

Inserisci il tuo numero di telefono
e scopri come ottenere il risarcimento

Il numero inserito non è corretto

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. 
Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Non chiudere la pagina! Solo pochi secondi.
Stiamo trasmettendo i tuoi dati

caricamento

Si è verificato un errore durante l’invio dei tuoi dati.
Riprova più tardi.